Una delle caratteristiche fondamentali per migliorare il posizionamento di un sito sulla SERP di Google è che sia veloce da navigare.

Come migliorare la velocità di un sito?

Parliamo di un sito realizzato in WordPress. Gran parte del web è implementato su questo CMS (Content Management System).

Ci sono due soluzione principali. La prima è una soluzione custom. Richiede l’intervento di un professionista ed è molto più costosa della seconda che non sempre richiede l’intervento di uno sviluppatore; delle volte basta una consulenza informatica che richiede meno tempo di una soluzione custom e quindi meno dispendiosa. Si tratta di selezionare i giusti plugin, installarli e configurarli a dovere.

Come scegliere il giusto plugin per rendere veloce il sito web

Scegliere il giusto plugin non è sempre una cosa veloce e immediata. Un buon consulente valuta diversi aspetti tecnici e non tecnici.

Un consiglio è quello comunque di spendere qualcosa per installare plugin con licenza non free e qualche ora di consulenza per una giusta configurazione.

Questo eviterà problemi di sicurezza e di performance. Molti pensavo di fare tutto da soli e spesso il risultato è un sito più lento, buchi di sicurezza e una perdita di posizioni sulla serp.

Se proprio non si ha la possibilità di ricorrere ad un consulente, ecco una lista di plugin tutto sommato adatti per siti personali o con poco traffico.

Quali sono i temi più lenti in WordPress

Sulla velocità di un sito in WordPress incide anche la scelta del tema. Anche qui stesso consiglio dato per i plugin. Meglio un tema a pagamento che uno free e ad ogni modo meglio evitare questi temi:

  • i7
  • ThemeX
  • Storefront
  • Karuna
  • Ixion
  • Pique
  • Rebalance
  • Lodestar

Cosa rende un tema WordPress lento

Un tema WordPress può essere lento a causa degli extra installati come css, javascript e plugin. Ci sono delle best practice che aiutano a evitare errori comuni. Ma non sempre basta. Meglio rivolgersi ad un consulente che lavora quotidianamente con WordPress

Temi WordPress suggeriti

Detto quali temi evitare ecco una lista di ottimi temi, veloci, semplici ed efficaci

  • Skylar
  • Grille
  • WordPress Default Themes
  • GeneratePress
  • Divi (se configurato correttamente)
  • OceanWP
  • Vlog

Lista plugin per velocizzare sito

Ci sono un sacco di plugin nell’ecosistema di plugin di WordPress che offrono varie funzionalità progettate per rendere più veloce un sito web. Sfortunatamente, alcuni di questi rallenteranno ulteriormente il tuo sito se non vengono implementati correttamente o, peggio, interrompono completamente il tuo sito web sul front-end.

  • Asset CleanUp Pro
  • WP-Rocket
  • WP Disable
  • ShortPixel

Come configurare WP-Rocket

WP-Rocket è un plug-in di memorizzazione nella cache che offre un controllo eccezionale sul caching del sito Web, sull’ottimizzazione dei file e sul caricamento dei contenuti multimediali. Molte delle opportunità per migliorare la velocità del sito elencate nel rapporto Insights di Pages possono spesso essere risolte con una migliore memorizzazione nella cache e regole di caricamento dei file.

Scrivimi per sapere come configurare al meglio questo plugin

Come configurare Asset CleanUp Pro

Asset CleanUp Pro (ACP) offre molte funzionalità gratuite, ma in molti casi, dovrai pagare l’importo minimo necessario per l’aggiornamento alla loro versione premium. La versione Premium fornisce solo un controllo più granulare degli elementi di JS e CSS che potresti voler controllare meglio sul tuo sito web.

In ACP, puoi ignorare la maggior parte delle impostazioni principali, queste sono cose che possiamo meglio affrontare con gli altri plugin. Il principale vantaggio di AssetCleanUp è che possiamo identificare i file specifici dai nostri rapporti di Pagespeed Insights che potremmo voler indirizzare a tutto il sito o solo su pagine specifiche …

Scrivimi per sapere come configurare al meglio questo plugin


Lascia un commento