La Giunta regionale della Valle d’Aosta ha approvato le disposizioni procedimentali per la concessione dei mutui a tasso agevolato (previste dalla legge regionale 3/2013 in materia di politiche abitative). Queste le principali novità introdotte: possibilità di pagare le rate del mutuo mensilmente; aumento dell’età massima per accedere al mutuo, da 65 anni a 70 anni; possibilità di costituire un nuovo nucleo familiare per accedere al mutuo, formalizzando la sua costituzione prima della stipula del contratto di mutuo e non già all’atto della presentazione della domanda; eliminazione del valore Ise di 12.000 euro quale valore minimo richiesto per l’accesso al mutuo; abbattimento del tasso di interesse per le tre fasce di reddito (prima erano 1, 2, 3 per cento) e i nuovi tassi di interesse si applicano a decorrere dal primo gennaio 2017 a tutti i mutui, anche quelli già in essere.


0 commenti

Lascia un commento