Tassi al minimo storico, prezzi degli immobili come se ci trovassimo in un discount e di conseguenza i mutui per la prima casa riprendono la loro corsa in una costante crescita.

Sono passati oramai otto anni dalla crisi del 2008, troppo presto per dire che stiamo uscendo, ma il mercato immobiliare questo 2016 ha ripreso e si stanno registrando più mutui rispetto all’anno precedente, complici la discesa dei prezzi delle case e la maggiore generosità delle banche a concedere i mutui, con tassi ai minimi storici.

La conferma a una ripresa cominciata lentamente l’anno scorso e irrobustitasi quest’anno arriva dai dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate.

Se stai pensando di acquistare casa, questo è certamente il momento migliore anche se difficilmente troverai una banca che finanzi il 100% e quindi bene essere preparati ad avere in cassa almeno il 20% + liquidità per le spese e quindi almeno altri 10/15 mila euro.