Categorie
Finanziamenti e Assicurazioni

Investimenti sicuri

La problematica è assai ampia: abbiamo un capitale, di entità varia, e desideriamo investirlo, in modo da evitare che si svaluti nel corso degli anni. Le possibilità di investimento oggi sono numerose, ma bisogna sempre tenere ben presente il fatto che ogni investimento porta con sé dei rischi, di diversa entità. Quando si sceglie un tipo di investimento occorre tenere presente questo fatto, per gestire in modo oculato le proprie finanze.

Investimenti sicuri
In effetti non esiste un investimento sicuro al 100%, anche se alcuni possono portare ad un guadagno minimo, ma praticamente sicuro. Meno un investimento è remunerativo e maggiore sarà la probabilità di ricevere quanto sperato, e viceversa: più in investimento è rischioso e maggiori saranno gli introiti che si potranno ricevere. Considerando questa regola aurea, conviene in genere investire il proprio capitale in diversi settori della finanza, in modo che gli investimenti più sicuri possano coprire le eventuali perdite negli affari più rischiosi. Tra gli investimenti che danno quasi il 100% di probabilità di guadagnare qualcosa ci sono sicuramente i fondi di investimento o i buoni del tesoro e le obbligazioni. Le perdite in questi ambiti si hanno solo nel caso in cui lo Stato vada in bancarotta o lo steso accada all’istituto finanziario di cui si acquistano i fondi. I guadagni possono essere contenuti, inferiori al 5%, ma verosimilmente si tratta di un guadagno certo, che otterremo quasi sicuramente. Molte persone tendono ad investire in questo campo buona parte dei loro risparmi; in questo modo li mettono al sicuro e ottengono un certo guadagno a fine anno. Oltre al guadagno basso i fondi di investimento e i buoni del tesoro hanno il difetto che è necessario lasciare il capitale vincolato a lungo: in alcuni casi si tratta anche di 5-10 anni. Se si dovesse disinvestire il capitale in anticipo è probabile che si vada a perdere buona parte del guadagno, se non tutto. Conviene quindi inserire in questo ambito solo il capitale di cui non avremo bisogno nel prossimo futuro.

Investimenti più redditizi
Sicuramente il mondo dei titoli azionari, delle materie prime e delle valute permette di ottenere guadagni molto più elevati, spesso anche superiori al 15-20% di quanto investito. Occorre però sempre ricordare che non è matematico guadagnare, anzi può capitare anche di perdere buona parte del capitale. In pratica i mercati finanziari funzionano in questo modo: si acquista un bene, di qualsiasi genere, per rivenderlo quando il suo valore sarà aumentato. Può però capitare che il valore non aumenti mai, e anzi, che diminuisca nel corso del tempo. Può anche capitare invece che il valore del bene acquistato impieghi mesi per aumentare in modo sensibile. Per trovare il bene giusto, in cui investire in tranquillità, è necessario avere una buona conoscenza dei mercati e del loro andamento, oppure affidarsi ad un bravo consulente. Alcune persone tendono ad investire nei mercati finanziari solo una piccola fetta del loro capitale, circa il 20-30%. I guadagni possibili rimangono elevati, ma in questo modo ci si mette al riparo dalle perdite, che possono essere ingenti. Inoltre se la vendita del bene acquistato dovesse portare ad una perdita, si può valutare di mantenere i soldi investiti in quel bene per lungo tempo, attendendo tempi migliori, senza doversi trovare nella necessità di vendere per utilizzare il capitale in altro modo. Fare investimenti nel mercato finanziario presuppone la necessità di avere diverse doti, tra cui la capacità di non farsi eccessivamente influenzare dalle proprie passioni.

Il trading con i prodotti derivati
I prodotti derivati sono tra le migliori possibilità di guadagno oggi disponibili. Si possono leggere consigli interessanti riguardo questo tipo di investimento anche online, nei tanti siti dedicati al trading online. Invece che acquistar un bene, in questo ambito si investe nell’eventuale innalzamento o abbassamento di valore di un qualsiasi prodotto, dalle azioni fino al cambio tra due valute. Il guadagno derivante dal trading online può arrivare ad essere circa il 70-80% di quanto investito; inoltre tale guadagno può essere ottenuto in tempi i strettissimi: alcuni investimenti durano pochi minuti, al termine dei quali si sa già se si è perso il capitale utilizzato, o se invece si riceveranno dei soldi. Quindi il capitale non deve essere lasciato vincolato per lungo tempo e si possono avere prospettive di guadagno veramente interessanti. Il rovescio della medaglia è però il rischio: non solo si può non ottenere guadagni elevati, ma si può anche perdere tutto il capitale in tempi brevissimi. Molti trader, per evitare perdite ingenti, tendono ad effettuare molti investimenti ogni giorno, con cifre decisamente basse: a volte si parla di singoli investimenti anche di soli 25-50 euro. In questo modo le perdite sono contenute, e la mole di affari svolta in un giorno garantisce comunque un guadagno adeguato, che permette di continuare a fare trading online in modo remunerativo

Lascia un commento