I primo consiglio è quello di leggere tanto, studiare e informarsi molto. Il blog “Mutui – Prestiti – Assicurazioni” è in costante aggiornamento ed è sufficiente punto di riferimento per consigli e letture in materia di economia personale e investimenti.
Il tuo bagaglio di conoscenze deve crescere di giorno in giorno.

In secondo luogo, una volta apprese le basi dei mercati finanziari e conoscenze più approfondite dei segmenti e degli strumenti finanziari di maggior riferimento, dovete puntare a formalizzare un obiettivo di trading: quanto volete guadagnare? In quanto tempo? Quali rischi volete correre? Quanto volete investire? Evitate di volere troppo alto inizialmente e fatte tanta pratica evitando di perdere cifre importanti.

Terzo consiglio, analizzate costantemente la scelta degli strumenti finanziari da sottoscrivere, la diversificazione del portafoglio, gli orizzonti temporali e gli altri elementi di principale riferimento della vostra personalissima strategia, dovranno essere definiti con particolare precisione, prevedendo altresì degli scenari alternativi da revisionare periodicamente.

Il quarto consiglio è quello di non avere fretta. Non abbiate fretta nello scegliere la piattaforma di trading migliore o nell’entrare nel mercato. Cercate di leggere siti come meteofinanza.com, le recensioni online sui broker e farvi così una buona idea sulle qualità dei singoli operatori consultando in primis la lista degli operatori con licenza Cysec. Prima di aprire un account “reale” con un broker, è buona abitudine testare la sua piattaforma aprendo un conto demo che vi permetta di valutare con la dovuta consapevolezza le offerte del broker e, nel contempo, sperimentare le vostre strategie di investimento.

Ultimo consiglio di questo nostro post è di non sentirvi mai arrivati e non credete di essere infallibili. Nel mondo degli investimenti finanziari non c’è alcuna sicurezza, e i pericoli sono sempre dietro l’angolo. Per questo motivo, abbiate l’accortezza di aprire le posizioni con degli stop loss e dei take profit in linea con la vostra complessiva strategia, e non demoralizzatevi se qualche posizione si chiuderà in perdita: fa parte delle regole del gioco, e – se la vostra strategia è stata costruita con solide basi – potranno ben essere tollerate e rese “frutto” di un miglioramento personale e professionale.


0 commenti

Lascia un commento