Ecco quattro semplici modi per preservare e investire i tuoi soldi, i tuoi risparmi.

1) Non farti abbagliare da false promesse di guadagno
2) Tieni il tuo budget sotto controllo
3) Evita il fai da te
4) Contieni i rischi e massimizza i profitti

Non farti abbagliare da false promesse di guadagno.
Investire i propri risparmi significa mettere in piedi un progetto per il futuro, avere una strategia che possa far crescere il tuo capitale o proteggerlo nel tempo. Non dimenticare che il potere d’acquisto cambia negli anni e che star con le mani in mano è la scelta peggiore che si possa fare, soprattutto in questo momento storico. Tuttavia, prima di buttarsi su un investimento qualunque, è altrettanto importante capire come investire i tuoi risparmi e quali sono gli obiettivi che puoi realisticamente raggiungere. Lascia perdere le promesse di guadagno facile, non esistono! Per ottenere alti rendimenti, dovresti accollarti rischi notevoli. Evita! Meglio riflettere fin da subito sulle ragioni per le quali vuoi investire e farti aiutare da un esperto nella scelta e realizzazione del tuo percorso di investimento.

Dove investire i risparmi nei prossimi 5 anni? Come gestire la volatilità dei mercati? Meglio dilazionare l’investimento nel tempo con un Piano di Accumulo o investire in una sola volta i risparmi messi da parte?

Devi trovare risposta a queste e tante altre domande. Con un bravo consulente riuscirai a fare chiarezza e fissare degli obiettivi di rendimento ragionevoli.

Tieni il tuo budget sotto controllo.
Nonostante l’evoluzione di prodotti e servizi finanziari, risparmiare rimane ancora oggi la prima grande sfida da affrontare. Se hai le mani bucate o se semplicemente vuoi imparare a gestire al meglio le tue finanze, puoi ricorrere alle applicazioni mobile gratuite che ti permettono di monitorare le tue spese e raggiungere degli obiettivi di risparmio senza troppa fatica. Il passo successivo, sarà poi quello di trarre il meglio dai tuoi risparmi. Si può investire, disinvestire o seguire l’andamento del proprio portafoglio, direttamente dal proprio cellulare! Questo implica servizi più efficienti e costi ridotti. Il primo passo per investire al meglio è risparmiare al meglio.

Evita il fai da te. Non farti prendere dal panico.
La finanza comportamentale ha dimostrato come spesso il peggior nemico dei propri investimenti siamo noi stessi. La paura o l’eccessiva euforia sono le principali cause del panic selling borsistico e delle maggiori perdite. Le emozioni, il contesto e le esperienze passate, condizionano le tue scelte. Conoscere i principali bias comportamentali che affliggono gli investitori può esserti utile ma non sarà sufficiente per farti capire come investire i risparmi evitando brutte sorprese. Rivolgerti a un esperto che sappia guidarti nella scelta dell’investimento più adatto alle tue esigenze e che ti accompagni lungo il percorso, è la soluzione più prudente e a lungo andare, la più conveniente. Ricorda sempre che sottoscrivere un investimento è semplice, gestirlo nel tempo è tutt’altra storia. Meglio iniziare col piede giusto.

Contieni i rischi e massimizza i profitti.
Un bravo consulente saprà certamente spiegarti pro e contro, rischi e vantaggi delle varie tipologie di investimento. Ma un’educazione finanziaria di base, sarà per te un ulteriore vantaggio in favore di una scelta ragionata e consapevole.

Diversificazione, costi e rischi devono essere quindi concetti chiari.

Diversificare significa investire in asset diversi, come obbligazioni, azioni, materie prime, valuta…
ETF e Fondi di investimento sono buoni strumenti finanziari per una eccellente diversificazione con minimo sforzo e costi contenuti. Hanno il grosso vantaggio di permetterti di diversificare e ridurre l’esposizione al rischio. Investire i risparmi e dare una buona fetta dei propri rendimenti al gestore o la società alla quale ti sei rivolto, non è il massimo. Ridurre al minimo i costi di gestione scegliendo prodotti efficienti ed evitando di pagare costi inutili è buona pratica. Maggiore sarà il rischio, maggiore sarà il rendimento. Ma attenzione a farti carico di un livello di rischio eccessivo. Ciascuno ha le sua caratteristiche e potresti non essere in grado, sia economicamente che emotivamente, di sopportare eventuali perdite o particolari momenti di volatilità di mercati. I rischi, se gestiti in maniera adeguata, diventano opportunità. Occorre valutare bene il tuo profilo di investitore per scoprire quale soluzione meglio si adatta alla tua persona.


0 commenti

Lascia un commento