Top manager delle quotate italiane guadagnano fino a 32 volte stipendi medi dipendenti
Continuano a salire gli stipendi medi degli amministratori delegati delle società quotate con sede in Italia, che nel 2017 si sono attestati a 952.400 euro lordi, + 14,5% rispetto all’anno precedente.
Sono i valori calcolati dall’Area Studi di Mediobanca e riportati dal Sole 24 Ore da cui emerge che tale cifra è pari a 18,5 volte il costo medio del lavoro delle imprese quotate, in salita a 32,8 volte per le società con una capitalizzazione superiore a un miliardo.
“Ma c’è un caso record in cui il consigliere delegato ha guadagnato quanto la somma delle buste paga di 217 dipendenti” si legge sul quotidiano economico.
Lo studio di Mediobanca ha analizzato i compensi dell’anno 2017 di 224 imprese con sede in Italia quotate all’Mta (Mercato telematico azionario), il listino principale della Borsa.
L’amministratore delegato più pagato in Itali? Secondo Mediobanca è Luca Bettonte, a.d. di Erg.
L’articolo Top manager delle quotate italiane guadagnano fino a 32 volte stipendi medi dipendenti sembra essere il primo su Wall Street Italia.