Brexit: in caso di no-deal, pronto piano di evacuazione della famiglia reale
Resta alta la tensione nel Regno Unito in vista della Brexit mentre l’ipotesi di no-deal continua ad allungare un’ombra sulla futura stabilità politica e economica del paese.
Ipotesi che il governo britannico non esclude del tutto visto che, secondo quanto anticipato dal Times, nel caso di divorzio dal Ue senza accordo, la regina Elisabetta II e il resto della Famiglia Reale saranno portati via da Londra e trasferiti in un luogo segreto..
Il piano di Whitehall, il ministero dell’Interno britannico, che doveva rimanere segreto, è stato reso noto dal Times. Anche durante la Guerra Fredda, il governo britannico aveva messo a punto un progetto per mettere in salvo la Famiglia Reale in caso di un attacco nucleare dell’Unione Sovietica.
Adesso si replica: Elisabetta II e il marito, Filippo di Edimburgo, saranno portati in un luogo segreto, che il Times ha deciso di non divulgare. Con loro, i componenti di maggior spicco della Famiglia Reale, a cominciare dal principe del Galles, con la moglie Camilla, e le famiglie dei suoi figli, William ed Harry.
Intanto la premier Theresa May, in un intervento sul Sunday Telegraph, si dice determinate a rispettare i tempi previsti per il divorzio di Londra dall’Ue, ma chiede anche il sostegno del leader laburista Jeremy Corbyn per il pressing presso l’Ue, affermando che la sua è una “battaglia per la Gran Bretagna”.
L’articolo Brexit: in caso di no-deal, pronto piano di evacuazione della famiglia reale sembra essere il primo su Wall Street Italia.