Accordo Usa-Cina vicino, Trump: “decisive prossime quattro settimane”
L’accordo tra Cina e Stati Uniti per mettere fine alla guerra a colpi di dazi, che va avanti tra i due paesi da circa un anno, sembra sempre più vicino. Ieri il presidente cinese Xi Jinping ha riferito alla stampa americana che sostanziali progressi sono stati fatti nelle trattative con gli Stati Uniti in tema di scambi commerciali.
Xi ha chiesto una “rapida conclusione dei negoziati sul testo di accordo” sul commercio e ha rimarcato – riferisce l’agenzia Nuova Cina – che è necessaria “una strategica leadership” per un sano e stabile sviluppo delle relazioni tra i due Paesi.
Rassicurazioni sul buon andamento dei negoziati sono arrivate ieri anche dal presidente Donald Trump, che ha ricevuto alla Casa Bianca il vice premier cinese Liu He.  L’accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti “è molto vicino” ha detto l’inquilino della Casa Bianca, che ha poi aggiunto: “Sono stati fatti progressi a ritmo molto veloce”.
Se gli Stati Uniti e la Cina raggiungeranno l’intesa, sarà organizzato un summit con il presidente cinese Xi Jinping, ha aggiunto l’inquilino della Casa Bianca, spiegando che il destino dell’accordo sarà deciso “entro 4 settimane”.

“L’accordo con la Cina sarebbe un bene per tutti, per noi e per il mondo”, ha proseguito Trump, “è un accordo epico, molto esteso, affronta tutto”, dalla proprietà intellettuale ai prodotti agricoli. “Penso che anche la Cina sarà molto contenta” e ritengo che “ci sarà un enorme impatto”, ha detto ancora il presidente degli Stati Uniti, secondo il quale le relazioni con Pechino “non sono mai state così buone”.

 
L’articolo Accordo Usa-Cina vicino, Trump: “decisive prossime quattro settimane” sembra essere il primo su Wall Street Italia.