DocSF

DocSF

Did You Know?

We design Docy for the readers, optimizing not for page views or engagement

Stati Uniti: Aumentano i tassi di interesse a Giugno

Fed chiude un occhio sull’inflazione: anche sopra il 2%, senza accelerazione strette

La Federal Reserve conferma la volontà di alzare i tassi di interesse a giugno  (dato ormai per scontato) e dà la disponibilità a fare correre “temporaneamente” l’inflazione oltre il target di crescita annua del 2% stabilito nel suo mandato senza che ci sia necessariamente un’accelerazione delle strette monetarie.

E’ quanto risulta dai verbali dell’ultima riunione di politica monetaria di inizio maggio, quando i banchieri centrali statunitensi hanno deciso di lasciare invariati i tassi di interesse negli Stati Uniti.

Tornando al rialzo dei tassi, la decisione viene dunque  rimandata al meeting di giugno: la maggior parte dei funzionari Fed, infatti, ha espresso parere favorevole a un’ulteriore stretta il prossimo 13 giugno. Notizia peraltro attesa dai mercati, con i futures su Fed Funds che prezzano con una probabilità superiore al 90% un revisione al rialzo di 25 punti base del costo del denaro il prossimo mese.

Sul fronte macro, la banca centrale Usa ha tuttavia sottolineato come le incertezze commerciali e fiscali rischino di pesare sulla fiducia e sulle spese dell’azienda. Per ora resta confermata la stima sul Pil americano che è visto in crescita, nel 2018, con un rafforzamento del mercato del lavoro.

Related Post

Come operare trading binario con piccole somm

Siete disposti ad investire anche piccole somme per ott...

Rivoluzione sul Trading on line

Trading on line: scatta piccola rivoluzione. Operatori:...