Lavorare sul web e fare SEO significa conoscere tutte le tecniche per ottenere maggiore visibilità online e ottenere risultati concreti. Ecco perché è fondamentale saper scrivere un buon contenuto.

Ricordiamoci che “il contenuto è Re“.

Per scrivere bene un contenuto, si inizia sempre dal titolo e anche questo deve essere ben formulato. Il titolo rappresenta la parte di contenuto che appare nella tab del browser, nella SERP di Google e nelle preview sui social con un forte impatto sul posizionamento.

 

Si tratta quindi di un aspetto che ha grande rilevanza per la SEO e quindi le keyword da inserire nello spazio vanno scelte con cura.

Come si scrive il titolo di una pagina web

Il titolo è fondamentale ma cosa deve fare il bravo blogger per ottenere risultati lato SEO? Ecco i punti più importanti:

  1. Usare le keyword più rilevanti per quella pagina
  2. Non superare i 65 caratteri circa
  3. Differenziare il tag title di ogni pagina
  4. Inserire le keyword principali più a sinistra e evitare termini generici
  5. Non fare keyword stuffing

Alcuni esempi di titoli web scritti bene

  1. Lista puntata: concilia la risposta al bisogno dell’utente con le esigenze della SEO e del copy persuasivo
  2. Benefit: inserire i vantaggi nel tag title farà risparmiare tempo prezioso all’utente e la persona saprà subito perché cliccare su quel risultato di Google
  3. Brand: solitamente è la keyword più importante del tag title e le branded query sono il punto d’arrivo della tua strategia di web marketing perché significa che le persone si fidano di te.
  4. Call to action: il titolo è molto spesso l’unica informazione che l’utente legge e inserire lì la call to action può essere l’elemento vincente. Puoi usare parole come “cerca”, “confronta”, “acquista” a seconda del contesto in cui operi.
  5. Statistiche: i numeri attirano l’attenzione e rassicurano l’utente finale, l’importante è che si tratti di dati certi.
  6. Prezzo: questo è il migliore consiglio SEO perché permette di dare informazioni chiare all’acquirente, permettendo di scremare gli utenti non interessati

 

 

Categorie: Appunti